Didattica

Resp. Prof. Nicola Comberiati

 

20/03/2015
06/02/2015
19/05/2014
15/04/2014
13/01/2014
02/12/2013
01/10/2013
03/07/2013
21/05/2013
11/04/2013
13/12/2012
05/12/2012
04/12/2012
14/09/2012
02/02/2012
25/01/2012
19/12/2011
16/12/2011
07/12/2011
24/10/2011
21/09/2011
20/09/2011
29/07/2011
14/06/2011
25/05/2011
07/03/2011
23/10/2010
20/10/2010
08/04/2010
24/02/2010
01/10/09
29/07/09
12/06/09
12/02/09
27/10/08
10/08/2008
25/06/2008
16/02/2008
16/11/2007
22/09/2007
11/07/2007
05/07/2007
12/03/2007
12/12/2006
04/04/2006
28/02/2006
20/02/2006
06/12/2005
25/11/2005
19/07/2005
01/04/2005
10/11/2004
20/10/2004
04/06/2004
07/05/2004
18/04/2004
11/02/2004
11/11/2003
28/10/2003
10/10/2003
30/05/2003
21/05/2003
6/05/2003
08/04/2003
08/04/2003
28/03/2003
17/12/2002
03/12/2002
02/12/2002
12/11/2002
12/11/2002
22/10/2002
10/10/2002

 

 

 

Il caso Hillman

I Vincitori

Nel Maggio scorso pubblicammo sul  nostro sito una lettera agli insegnanti italiani, scritta da J. Hillman, che ritenevamo essere una particolarissima  e stimolante interpretazione dell’insegnamento di una grande psicologo dei nostri giorni.
Ora La Fondazione Liberal, nell’ambito del 2° Convegno mondiale sull’istruzione che si terrà a Milano nel Maggio 2003, ha chiesto che, attraverso le associazioni professionali, gli insegnanti italiani rispondano alla lettera di Hillman.
Le cento migliori lettere saranno pubblicate e le tre migliori verranno lette al Convegno e premiate con 500 € ciascuna.

GLI INSEGNANTI RISPONDONO A HILLMAN

  1. A proposito della lettera “Insegnare, imparare, educare” di James Hillman,
    considerazioni del prof. Antonio Porcu, Responsabile del Centro studi APEF
  2. Techne ed eros – Risposta alla “lettera agli insegnanti” di James Hillman – di Giovanni Massidda 
  3. Bragoni arancioni: una risposta a Hillman di Luca Ponchiroli
  4. Risposta alla lettera agli insegnanti italiani di J. Hillman  di Alfio Pelli
  5. Lettera ad Hillman di Rosanna Cirasino, docente di Storia e Filosofia
  6. DIALOGO A DISTANZA CON HILLMAN di A. Delle Rose
  7. Insegnare, imparare, educare: Un’emozione stupenda di Domenico Francullo