Sandro Gigliotti


Il prof. Sandro Gigliotti è prematuramente scomparso il 14/03/2003.

RINGRAZIAMENTO

La direzione nazionale, gli iscritti, gli amici tutti dell’APEF ringraziano tutti quelli che, con sincero cordoglio, hanno partecipato  con affetto e stima, al ricordo di Sandro Gigliotti. 

Il patrimonio delle sue idee, le intuizioni, le linee guida di un percorso che ha come obiettivo la ricostruzione sociale del docente, la sua valorizzazione intellettuale e professionale come elementi fondanti di un sistema di istruzione efficace che egli riteneva essere il pilastro su cui si costruisce lo spessore, l’identità, la “portanza” del Paese, costituiscono per noi un’eredità enorme.

Con queste preziose indicazioni seguiremo le prossime tappe e l’attuazione delle Riforme in cui Sandro profondamente credeva, prima fra tutte la riscrittura di uno nuovo stato giuridico degli insegnanti. 

Cercheremo di farlo, con la sua guida, noi dell’Apef anche assieme a quanti, del mondo politico, istituzionale e delle Associazioni professionali condividono gli stessi obiettivi.

Sarà il modo migliore per ricordarlo e farlo vivere sempre.

Il risultato del lavoro di Gigliotti ad un anno dalla sua scomparsa

 

14/03/2003 Sandro Gigliotti, è improvvisamente mancato all’affetto dei suoi Cari, dei Colleghi e degli Amici.

MEMORIA E PRESENZA DI SANDRO GIGLIOTTI di Antonio  Porcu

APEF: Il nostro ricordo

Orazio Niceforo: SANDRO GIGLIOTTI: UNA VITA PER LA SCUOLA

Il ricordo dell’On. Valentina Aprea Sottosegretario MIUR

Il ricordo dell’On. Ferdinando Adornato Presidente Commissione Cultura Camera Deputati

UNAMS: Ricordo di Sandro Gigliotti

Lo scrutatore dei venti: in ricordo di Sandro Gigliotti (di Alessandro Citro)

CIAO SANDRO di Alessandra Cenerini

Caro Sandro di Olindo Ricciardi