Che cos'è un radiatore in alluminio
20/05/2020 By Francesco Brici Non attivi

Che cos’è un radiatore in alluminio

Per riscaldarti durante l’inverno, puoi equipaggiare la tua casa con stufe elettriche o caldaie a gas che alimentano i radiatori interni. In quest’ultimo caso, puoi scegliere tra diversi modelli, incluso il radiatore in alluminio pressofuso. Più efficiente e più pratico del radiatore in acciaio o ghisa su alcuni punti, questo tipo di radiatore può rivelarsi particolarmente interessante, a condizione che tu capisca come funziona.

Scopri tutto ciò che devi sapere sul radiatore in alluminio pressofuso, un alleato che ti permetterà di raggiungere rapidamente la temperatura ideale grazie al materiale termoconduttore e alla circolazione di acqua calda.

Il radiatore in alluminio pressofuso è progettato in un materiale ben noto per le sue capacità conduttive e funziona attraverso la circolazione di acqua calda sanitaria portata a temperatura da caldaia a gas che può essere di diversi tipi: a camera aperta, stagna, a condensazione, a biomassa ecc.

I radiatori in alluminio pressofuso sono progettati grazie ad un assemblaggio di parti di fonderia che consente loro di beneficiare di un design particolarmente moderno e personalizzabile, dalle forme ai colori utilizzati. Oltre al riscaldamento, questo tipo di radiatore può quindi essere una risorsa estetica in una casa in cui il design è fondamentale.

Per funzionare, il radiatore in alluminio pressofuso è accoppiato al riscaldamento centrale della casa, sia che quest’ultimo sia alimentato da una pompa di calore, una caldaia a gas o addirittura da riscaldamento solare. In pratica, un circuito idraulico consente il passaggio di acqua calda sanitaria ai radiatori in alluminio mentre un secondo circuito lo restituisce, raffreddato, per avviare quindi un nuovo ciclo di riscaldamento. E così via.

A questo proposito, ci sono due tipi di radiatori: quelli a bassa temperatura (tra 45 e 50 ° C) e quelli ad alta temperatura (tra 70 e 90 ° C). Qualunque sia il modello, un rapido aumento della temperatura, un consumo di energia limitato e una leggerezza sono le parole chiave che caratterizzano questo tipo di radiatori.

I vantaggi di questo tipo di radiatore

In generale, si ritiene che il radiatore in alluminio sia un perfetto compromesso tra il radiatore in acciaio e il radiatore in ghisa. Ottimo conduttore di calore ma con inerzia media, riscalda una stanza più velocemente e si raffredda più velocemente del radiatore in ghisa ma più lentamente di quello dell’acciaio. Dovresti sapere che, rispetto all’acciaio, l’alluminio trasmette calore quattro volte meglio. Ciò consente di comprendere che il radiatore in alluminio pressofuso offre un grande comfort termico nella stanza in cui è installato, con una temperatura ideale raggiunta rapidamente e conseguentemente un risparmio energetico.

Inoltre, questo tipo di radiatore è economico da acquistare, con prezzi che partono da 50 euro e fino a 1.200 euro di media, a seconda della potenza e del design del dispositivo. Il radiatore in alluminio pressofuso è anche molto più leggero e meno ingombrante del radiatore in acciaio, il che rende facile da installare e spostare. Infine, l’alluminio è un materiale resistente alla ruggine, che consente di installare questo radiatore senza problemi in ambienti umidi come la cucina o il bagno.